Psychedelic | Space / Post Rock | Avant-garde | Electronic / Electroacoustic

NN_LP048_02_14
BASCIANO

Le 7 perle di Belzebý


Tracks:

  • Ouverture
  • Il risveglio del pensiero
  • Relativitŗ della nozione di tempo
  • Causa della genesi della Luna
  • Heptaparaparshinokh
  • L'Arte
  • L'Ultima Cena
  • Ashyata Sheymash

(112 Mb)

(Pdf 543 Kb)
Pre-listening Track

The electroacoustic album opera "Le 7 perle di Belzebý" by Fabrizio Basciano (Lamezia Terme, Italy) is divided into 7 movements preceded by a short piano ouverture. The work is inspired by the book "I racconti di Belezebý a suo nipote", written by the armenian philosopher and mystic George Ivanovitch Gurdjieff. Basciano selects 7 among more than 40 chapters in Gurdjieff's work, and aims at producing a musical, philosophical, and conceptual interpretation of them. The work has been recorded at the Lante Records studio, and is produced by the Associazione Culturale Lante Arte. In this work Basciano fully expresses for the first time his musical ideal, which is a well-balanced fusion between electronic instruments and orchestral arrangements. the work showcases a wide array of ethnic instruments, such as sitar, turkish lute, native american recorder and other instruments belonging to far away cultures and musical systems. The work also represents a dynamic harmonic research, embodied in musical atmospheres with warm and ethereal traits, selected in order to be unique. The work experiments further musical aspects, ranging from the musical timbre to the rhythm, from the linguistics to the sound synthesis, about which the author undertakes a long and detailed research. This opera was performed at Lamezia Terme's Politeama theater on the 3rd of June 2013, and has now been officialy released by request of the artist through Nostress Netlabel.

L'album opera elettroacustica "Le 7 perle di Belzebý" dell'artista da Lamezia Terme (Italia) Fabrizio Basciano si suddivide in 7 movimenti preceduti da una breve ouverture di piano solo. L'opera Ť liberamente ispirata dal libro "I Racconti di Belzebý a suo nipote" del mistico e filosofo armeno George Ivanovitch Gurdjieff. Basciano seleziona nell'opera di Gurdjieff 7 degli oltre 40 capitoli e tenta cosž una trasposizione in chiave musicale dei contenuti filosofici e concettuali degli stessi. L'opera viene registrata presso lo studio Lante Records ed Ť edita dall'Associazione Culturale Lante Arte. Con questa opera Basciano realizza appieno, per la prima volta, il suo ideale musicale, quello di una fusione molto ben equilibrata tra timbri di natura elettronica e timbri di derivazione orchestrale. Non mancano poi a condire il tutto timbriche di natura etnica, quali il sitar, il liuto turco, il flauto nativo americano e vari altri strumenti appartenenti a culture e a sistemi musicali lontani. Continua Ť poi la ricerca in senso armonico, con atmosfere musicali tanto calde quanto eteree, tanto ricercate quanto, appunto, singolari. Insieme alla ricerca armonica si profilano sperimentazioni su diversi altri versanti, da quello timbrico (di cui si parlava sopra) a quello ritmico, da quello linguistico fino a quello inerente la sintesi del suono, versante quest'ultimo sul quale l'autore dell'opera conduce un lavoro lungo e certosino. L'opera Ť stata eseguita al Teatro Politeama di Lamezia Terme il 3 Giugno del 2013 e su richiesta dell'artista compositore, viene rilasciata ufficialmente come album digitale in Nostress Netlabel.

Release Date: February 6, 2014
Total running time: 45:45
Catalogue: NN_LP048_02_14
Format: MP3 [320 Kbps]
License: CC BY-NC-ND 3.0


MORE BASCIANO MUSIC