Psychedelic | Space / Post Rock | Avant-garde | Electronic / Electroacoustic

NN_LP057_01_15
WALTER FINI

Machinery


Tracks:

  • Welcome
  • Morgenflöte
  • Light path
  • Confused mind
  • Solitude
  • One minute
  • Cold days
  • Yesterday's life
  • Next world
  • Vegas
  • Abendstanz
  • Falling stars
  • Der Atem am Ende
  • Almost heaven

(125 Mb)

(Pdf 347 Kb)
Pre-listening Track

Machineries..what are them? We are! We human beings, now trapped in the network, and addicted absorbed by the consumption of each type of technology; is now an absolute growth tool ?! Indispensable ?! Maybe ...? However, we use it and abuse it every day in the daily, minute by minute, automatically and often unconscious. In short, we are more machines than we perceive. So Walter Fini, italian artist, expert alchemy sound of other worlds and other places reappears after a respectable debut on the third digital anniversary compilation with a new musical journey and imagination in a future probably not far away, where the symbiosis of man and machine will still more rooted in the human being. A world which at first seems inviting, full of special effects and magic, a world full of colors and attractions. A kind of amusement park technology where everything seems possible and safe, where wellness and serenity are the daily bread. But ... here's the but ... we are still human, and always will be, made to make mistakes and ask questions, and also capable of many other things more or less beautiful. We have the "free will" and the ability / inability to try and provoke emotions which machines have not (yet). Behind every beautiful facade, emotions are always more or less the same for all human beings (for now). Even brighter future and hopefully the shadow or human footprint will be behind the scenes, and always ready to seek the leadership at all costs. The new album "Machinery" contains 14 "stories" where the protagonists are "Human Machine" lived with their load of emotions. The music is cold and synthetic electronic sounds are produced and executed by a computer that still has a soul among the numbers, Walter Fini's soul in symbiosis with the machine! This is the intention: to propose a musical journey to transport the listener into a future / present, populated by human machines that breathe, dream, create and destroy, live and die. Music for images, music to imagine music to see what you feel.

I macchinari chi sono? Siamo noi! Noi esseri umani, ormai intrappolati nella rete, assorbiti ed assuefatti dal consumo di ogni tipo di tecnologia; è ormai un assoluto strumento di crescita?! Indispensabile?! Forse...? Comunque sia, ce ne serviamo e abusiamo tutti i giorni nel quotidiano, minuto dopo minuto, in modo automatico e spesso inconsapevole. Insomma, siamo più macchine di quello che percepiamo. Quindi Walter Fini artista italiano, esperto di alchimie sonore di altri mondi e altri luoghi si ripresenta dopo un esordio di tutto rispetto nella terza compilation annuale con un nuovo viaggio musicale e immaginario in un futuro probabilmente non lontano, dove la simbiosi uomo e macchina sarà ancora più radicata nell'essere umano. Un mondo che all'inizio appare invitante, pieno di effetti speciali e magie, un mondo pieno di colori e attrazioni. Un specie di luna park tecnologico dove tutto sembra possibile e sicuro, dove il benessere e la serenità sono il pane quotidiano. Ma... ecco il ma... siamo sempre umani, e sempre lo saremo, fatti per sbagliare e porci domande ed anche capaci di tantissime altre cose più o meno belle. Abbiamo il "libero arbitrio" e la capacità/incapacità di provare e provocare emozioni cosa che le macchine non hanno (ancora). Dietro ogni splendida facciata, le emozioni sono sempre le stesse più o meno per tutti gli esseri umani (per ora). Anche nel futuro più luminoso e speranzoso l'ombra o impronta umana sarà dietro le quinte, e sempre pronta a cercare il protagonismo a tutti i costi. L'album “Machinery” contiene ben 14 "storie" fantastiche, 14 brani di musica di alto spessore dove i protagonisti sono "Macchinari Umani" con il loro vissuto carico di emozioni. La musica è fredda e sintetica, i suoni elettronici sono prodotti ed eseguiti da un computer che ha ancora un anima in mezzo ai numeri, la mia anima in simbiosi con la macchina! Questa è l'intenzione: proporre un viaggio musicale per trasportare chi ascolta dentro un futuro/presente, popolato da macchinari umani che respirano, sognano, creano e distruggono, vivono e muoiono. Musica per immagini, musica per immaginare, musica per vedere quello che si sente.

Release Date: January 5, 2015
Total running time: 52m / 08s
Catalogue: NN_LP057_01_15
Format: MP3 [320 Kbps]
License: CC BY-NC-ND 3.0

MORE WALTER FINI MUSIC